Una recensione de Il sorriso del lupo

Spread the love
Spread the love

Allego volentieri la recensione de Il sorriso del lupo da parte del blog Una buona lettura.

lunedì 22 novembre 2021

IL SORRISO DEL LUPO di PIETRO BERTINO

IL SORRISO DEL LUPOdiPIETRO BERTINO

Genere: romanzo distopia
Edizione: self publishing (2021)

Buongiorno lettori,vi ricordate del romanzo “Il granello di sabbia” di Pietro Bertino?Se ancora non lo conoscete mi raccomando leggetelo perché  è una storia molto bella che nasconde tanti significati, facendo riflettere molto il lettore.Oggi vi parlo del seguito!
In questo romanzo il protagonista non è Marco, eroe per il primo libro, ma suo figlio Ismaele. Andiamo con ordine: la storia inizia qualche anno dopo gli eventi del primo romanzo, nonostante Marco abbia sconfitto i Signori della rete e cercato di riportare il mondo alla normalità, qualcosa è andato storto, creando così un diverso e nuovo sistema politico, economico e amministrativo. Marco, come avevamo già visto, aveva lasciato il mondo della politica, rifiutando di formare un governo con Aisha, preferendo ritirarsi in un paesino tra i boschi in montagna. Viene poi raggiunto da Ilenia, dalla quale nascerà Ismaele .La famiglia vive serena e sola nei boschi, ma il mondo attorno a loro non si ferma. La situazione peggiora, a causa anche di un’epidemia che si espande velocemente nel mondo. Marco sa di non aver abbastanza tempo… e così con la famiglia cerca una soluzione, ma i pericoli sono ovunque. Curiosi di scoprire cosa succederà? Beh, allora cosa aspettate a leggerlo. La trama è sempre molto elaborata e ricca di messaggi per far riflettere il lettore sulla situazione del mondo odierno, dalla pandemia ai cambiamenti climatici, nonché tutti i problemi politici e sociali. Ismaele, il protagonista, affronta un viaggio non solo fisico, ma anche psicologico, costretto ad apprendere gli insegnamenti del nuovo ordine politico, ma cercando di ricordarsi sempre chi è e ciò che gli ha insegnato il padre e il professore, l’uomo a cui l’hanno affidato i suoi genitori quandfo al situaizone politica è precipitata.. A differenza del primo romanzo qui la trama è più dinamica. I personaggi sono sempre ben caratterizzati fisicamente e soprattutto psicologicamente, permettendo di conoscerli a fondo, scoprendo il loro passato, le loro fantasie e le loro paure. L’autore è sempre molto bravo a far immergere completamente il lettore tra le pagine dei suoi libri, creando una storia avvincente e originale che lascia con il fiato sospeso alla fine di ogni capitolo. Devo dire che anche l’impaginazione è migliorata rispetto al primo volume. Data la conclusione, spero che possa esserci anche un seguito, intanto vi dico che un terzo libro è stato già pubblicato, ma si colloca tra il primo e il secondo… e non vedo l’ora di leggere anche quello.Grazie ancora a Pietro Bertino per il libro e avermi dato la possibilità di scoprire un’altra fantastica storia.

Buona lettura

unabuonalettura.blogspot.com

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *