In questo paese si tende a contestare il contorno e dimenticare la sostanza. Anche i dementi di Verona hanno in diritto di riunirsi a congresso e raccontarsi la propria visione del mondo, quello che invece va contestato con forza è il decreto Pillon.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *