Il peggio, con questo governo, arriva silenzioso, senza che i media o un’opposizione inesistente mostrino di accorgersene. La prevista legge sull’autonomia scolastica regionale è un attacco senza precedenti al diritto allo studio e alla libertà d’insegnamento.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail